Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for febbraio 2011

Da un regista provocatorio e delirante come Darren Aronofsky non ci si poteva aspettare un thriller diverso da questo, aperto ad interpretazioni simboliche, occultistiche e psicoanalitiche, dalla prima all’ultima scena (che, tuttavia, si è guadagnato 5 nominations agli Oscar 2011). Nonostante sia un’opera eccessivamente ambiziosa, come tutte quelle realizzate dall’artista statunitense (π – Il teorema del delirio, The Fountain, per citarne alcuni), Black Swan riesce a mantenere un livello di tensione sempre crescente e a non scadere mai nel mediocre, anche grazie alla raffinata fotografia di Matthew Libatique (Iron Man e Inside Man) e alla coinvolgente colonna sonora in cui la musica classica  si alterna ai brani dei Chemical Brothers. (altro…)

Annunci

Read Full Post »